Progetto Fare il Genitore

parent training fare il genitore progetto genitorialità igor dodig psicologo psicoterapeuta firenze livorno

Il progetto “Fare il Genitore” è destinato ai genitori che desiderano migliorare le relazioni con i figli e affrontare efficacemente i problemi educativi. Valorizza esperienza e competenze dei familiari, coinvolgendoli nella realizzazione dei programmi a casa, ma non rinuncia a verificare con modelli sperimentali i risultati che produce. 

I programmi di Parent Training si rifanno al modello cognitivo-comportamentale secondo cui molti dei comportamenti disfunzionali messi in atto dai bambini (es. non voler andare a letto nell’orario prestabilito, rifiutarsi di fare i compiti, insistere nell’ottenere i giocattoli o altri prodotti, alzarsi dal tavolo durante i pasti, creare rapporti conflittuali con i fratelli e compagni di classe. ecc.) siano il risultato di un’inadeguata gestione di quest’ultimi da parte dei genitori (Patterson g. r. 1982). Una gestione inadeguata dei comportamenti disfunzionali messi in atto dal figlio da parte del genitore possa intervenire favorendo il mantenimento di tali condotte nel bambino fino all’instaurarsi di un circolo vizioso, definito ciclo di coercizione.

Diviene necessario, pertanto, bloccare questi circoli viziosi illustrando ai genitori come questi vengono instaurati e mantenuti e fornendo delle alternative funzionali rispetto alle modalità inefficaci di intervento impiegate.

 

Destinatari:

L’incontro è destinato ai genitori degli alunni delle Scuole dell’Infanzia e della Scuole Primarie.

 

L’incontro è gratuito.

Contenuti:

         Definizione, osservazione e misurazione del comportamento

         Analisi funzionale del comportamento

    Relazioni causali tra comportamento educativo dei genitori e reazioni comportamentali dei figli

        Insegnamento ed utilizzo delle varie tecniche comportamentali volte al cambiamento

         Contrattazione educativa: uso di un programma di token

  

 

Obiettivi:

·         Insegnare abilità di osservazione del comportamento

·         Rendere i genitori consapevoli della loro funzione di agenti di cambiamento

·         Aumentare le loro capacità di analisi e risoluzione di problemi educativi

·         Insegnare tecniche di parenting per:

·         Acquisire maggiore stabilità e coerenza

·         Rendere più efficaci gli interventi educativi

·         Migliorare il rapporto con i figli

·         Superare conflitti e tensioni

·         Migliorare le interazioni familiari

 

Durata:

L’incontro ha una durata da un minimo di 2 a un massimo di 3 ore.

 

Metodologia
E’ previsto incontro didattico frontale con la partecipazione attiva dei frequentanti.

Materiali:

 

L’incontro verrà supportato da videoproiettore e materiale didattico cartaceo.